2 comentarios en “Contro la guerra, no-war

  1. «Anti» forse suona anti-patico e gli antivaccinisti dei tempi del vaiolo oggi sono no vax invece di anti-vaxxer. Ormai si è creata una regola basata su no global, no logo, no oil, no green pass… queste composzioni sono no limits. No problem? Qualche problema c’è,anche perché il no + qualunque cosa in inglese non coinvolge solo l’accezione di «anti», c’è anche la no fly zone, i servizi aggiuntivi no cost, la no tax area o il fenomeno del no show,,, e in questo guazzabuglio spesso si confonde no e non (no profit e non profit):

    “Non stop significa che non si ferma mai mentre no stop significa che non ci si può fermare. Ho visto uno sportello bancario col cartello no stop. Per un inglese era una specie di divieto di sosta e non, come nell’intenzione della banca, una indicazione di sportello sempre aperto”. Corrado Augias, “Quel goffo cosmopolitismo linguistico”, La Repubblica, 24 ottobre 2013.

    Le gusta a 1 persona

  2. È ovunque questo «No+sostantivo», e fa tenerezza – anzi è comico – vedere commentatori che continuano a dire «vabbè ma ormai computer si dice così», non rendendosi conto che il fenomeno linguistico in questione si è spinto un tantino oltre «computer».

    Me gusta

Responder a zoppaz (antonio zoppetti) Cancelar la respuesta

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Salir /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Salir /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Salir /  Cambiar )

Conectando a %s